mercoledì 4 settembre 2013

Pesche fresche sciroppate


Cosa c'è di meglio delle cose fatte in casa? Soprattutto la frutta... prenderla al culmine della stagione e invasarla per averla a disposizione nei lunghi mesi invernarli, gustandola pensando alla bella stagione, al caldo (non quello soffocante!) e alle vacanze che ormai sono un bel ricordo...
Ognuno di voi avrà la sua ricetta per fare la frutta sciroppata, ma quella che vi propongo oggi non è per l'inverno...
No, non sono impazzita... le pesche che vado a presentarvi si gustano subito, al limite il giorno dopo ;-P
Per la serie: ho voglia di pesche sciroppate, ma non mi va di aspettare mesi e mesi per gustarmele!!! Con questa ricetta, nel giro di pochi minuti avrete delle ottime pesche sciroppate, deliziose come merenda per i vostri bimbi o anche come dessert a fine pasto invece di mangiarle "nature"... oppure, da usare per una torta dell'ultimo minuto, mentre impastate loro si raffreddano e saranno pronte ad arricchire o guarnire il vostro dolcetto!
Vi ho incuriositi?

La ricetta l'ho trovata moltissimo tempo fa nel web, ho provato a fare una ricerca, ma non l'ho più ritrovata; quindi, chi dovesse riconoscerne la paternità o indicarmi la fonte, è pregato di avvisarmi così da rendere il giusto merito.


Ingredienti:
- 4 mezze pesche
- mezzo litro di acqua
- 400 gr di zucchero


Fare bollire l'acqua con lo zucchero, poi tuffarci le mezze pesche sbucciate e senza nocciolo e farle cuocere per circa 5-10 minuti.
La cottura dipende dal grado di maturazione delle pesche, cioè se sono molto sode o più tenere.
Lasciare raffreddare e servire o conservare in frigo.


 I miei consigli:
- come si può vedere nella foto, l'acqua è tanta, si ottiene moltissimo sciroppo, volendo si può mettere altre mezze pesche...
- anche la quantità di zucchero mi è sembrata tanta, mio papà ha detto che erano troppo dolci; quindi provate a diminuirla un pochino, io azzarderei un 50 gr in meno.
- io le ho lasciate raffreddare e poi a mollo fino al giorno dopo, giusto per essere sicura che la frutta assorbisse per bene lo sciroppo e diventasse bella tenera, come quella sottovuoto.




Se avete già fatto scorta per l'inverno mettendole sottovuoto, non vi attira il fatto di papparvele subito senza aprire anzitempo un vasetto?
Buona serata a tutti e...
alla prossima.
Stefania ^_^


Ricetta scaricabile dalla pagina dedicata ai pdf



Con questa ricetta vorrei partecipare al giveaway di Gabila del blog Pane dolce al cioccolato: Ghiaccioli e tanti altri dessert da brivido

10 commenti:

  1. mi piacciono da morire e mi berrei anche tutto il succo!

    RispondiElimina
  2. Ciao cara...ma questa ricetta va benissimo per il mio Giveaway e l' hai pubblicata oggi..inserisci il banner con il link al post del Giveaway sia sul mio nome che sull banner e rimandami il messaggio! Ti aspetto !
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Gabila,
      proprio oggi ti ho lasciato la ricetta dello yogurt da bere, ma se preferisci questa, cambio. Dimmi tu quale preferisci.

      Elimina
  3. Bellissima questa ricetta ricorderà tutto il gusto dell'estate anche in inverno !!!!!
    Me la segno..........
    Un caro saluto :D

    RispondiElimina
  4. Bellissima ricetta, assolutamente da provare in quanto adoro le pesche sciroppate....
    grazie mille per averla postata:)
    un bacione!!!
    Rosy

    RispondiElimina
  5. Che buone le pesche sciroppate fatte in casa!!
    Bravissima Stefy!!
    Un bacio grande e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  6. Mi piace il ho-voglia me-lo-faccio e me-lo-mangio ^_*
    Queste pesche cmq non ci arriverebbero nemmeno alla dispensa..almeno a casa mia :-P
    Bravissima!
    la zia Consu

    RispondiElimina
  7. Bella questa ricetta... e dire che con tutte le pesche del nostro albero io quest' anno ho fatto succo di frutta e marmellata.... se mi capita qualche altra pesca provo anche cosi! :-)
    CIAO!

    RispondiElimina
  8. Ho scoperto le pesche sciroppate da poco e le adoro. La tua ricotta è perfetta ^^

    RispondiElimina
  9. anch'io le ho fatte domenica...boneeee
    e la ricetta mi sembra uguale!

    RispondiElimina

I COMMENTI ANONIMI, VOLGARI E MALEDUCATI NON VERRANNO PUBBLICATI !!
A causa di molti spam è attiva la moderazione dei commenti!
I commenti spam o con pubblicità di qualsiasi genere con link attivi e/o inattivi non verranno pubblicati!