mercoledì 1 maggio 2013

Crostata con frolla di riso, crema frangipane, mele e marmellata


Girovagando in internet qua e là, ho scoperto l'esistenza della frolla con farina di riso... oltre alla novità della frolla (adatta per gli intolleranti al glutine), volevo provare anche la crema frangipane che ho sempre visto in moltissimi blog e che mi ero sempre ripromessa di fare un giorno o l'altro; così, incuriosita dalla frolla, e avendo in programma di fare questa crostatina, ho pensato di unire le due cose... in più, complici delle mele che nessuno guarda più e un vasetto di marmellata di lamponi, ecco pronto questo dolcetto... come gusto, ne è uscita una crostata a dir poco favolosa (ogni tanto sono modesta!), ma secondo me questo tipo di frolla è più adatta piuttosto per dei biscottini perché è molto molto friabile, probabilmente dovuta per la quantità di burro; avevo già letto della sua friabilità nei blog o siti dove ero capitata, ma avevano presentato anche delle crostate...
Io penso che la utilizzerò ancora, perché è veramente buona, ma per biscottini o dolcetti...
Per la frolla mi sono basata a quella classica sostituendo la farina normale con quella di riso, omettendo il lievito perché volevo creare una bella griglia che non sformasse in cottura (e che l'avrebbe resa ancora più friabile, ma a questo ci sono arrivata dopo, quando mi sono resa conto della friabilità della frolla!), mentre per la crema frangipane ho preso spunto da Lucia.
Passo subito alla ricetta, perché prevedo un post lunghissimo!

 Ingredienti:
per la frolla con farina di riso:
- 400 gr di farina di riso
- 200 gr di burro morbido
- 4 tuorli
- 150 gr di zucchero
- un pizzico di sale
- scorza grattugiata di 1 limone

per la crema frangipane:
- 100 gr di burro morbido
- 100 gr di zucchero
- 100 gr di farina di mandorle
- 2 uova intere
- 30 gr di farina
- aroma a piacere, io una fialetta di aroma alla vaniglia (aromi, spezie, un goccio di liquore...)

inoltre:
- 1 mela
- 1 vasetto di marmellata di lamponi da 300 gr (o altra marmellata a scelta)


Preparare la frolla: mettere in una ciotola capiente la farina con il burro morbido e sfregare con le dita fino ad ottenere un composto sbricioloso. Unire gli altri ingredienti ed amalgamare il tutto, poi finire di impastare a mano sul piano di lavoro.
Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e metterla in frigo per 1 ora.

Preparare la crema frangipane: lavorare con una forchetta il burro morbido con lo zucchero, poi unire le uova una alla volta, l'aroma ed infine le farine, continuando a mescolare sempre con la forchetta, fino ad ottenere un composto omogeneo (Lucia dice che non serve montare il tutto con le fruste ed io mi sono trovata bene semplicemente con la forchetta!).

Trascorso il tempo di riposo della pasta, riprenderla, dividerla a metà e stenderne una parte tra due fogli di carta da forno; se la pasta dovesse risultare troppo dura, ammorbidirla un po' lavorandola con le mani per uno o due minuti.
Con l'aiuto della carta, rovesciare la pasta sullo stampo poi stendere anche l'altra metà.


Spalmare sulla superficie 3/4 della marmellata, poi disporre la mela sbucciata e tagliata a fettine (qui un mio piccolo consiglio) e distribuire ancora un po' di marmellata.
Versare la crema frangipane distribuendola uniformemente e delicatamente (altrimenti si mescola con la marmellata) e decorare la superficie con una griglia o con la pasta tagliata in forme a scelta con un taglia-biscotti.


Infornare la crostata nel forno già caldo a 180° per circa 30 minuti, fino a doratura.
Sfornare, lasciare raffreddare e servire.
Mi raccomando, gustare con moderazione!!!


 Note personali:
- ovviamente, voi potete sempre sostituire questa frolla con una vostra di fiducia o con una all'olio o anche una base neutra; in questi due casi, essendoci il lievito, io consiglierei di o lasciare scoperta la superficie della crostata o fare delle strisce fatte a mano (anche se si sformano un po' in cottura va bene lo stesso) o decorare con stelline, cuoricini, formine varie...
- io ho calcolato le dosi della pasta per averne in più per realizzare la griglia, ma è adatta anche per fare un altro disco per coprire tutta la superficie; se volete evitare una copertura, calcolate la dose solo per la base o, al limite, con il resto di pasta potete preparare dei biscottini...
- se volete fare anche la crema frangipane gluten free, ricordatevi di sostituire la farina con la fecola di patate o la farina di riso...
- volendo, si può evitare di mettere la marmellata anche sulle mele e magari metterla tutta o quasi solo sulla superficie della pasta frolla.
- la griglia non mi è uscita perfetta in un punto perché la pasta non voleva staccarsi...



Nel prossimo post, vi spiegherò come usare un aggeggio infernale: la griglia per crostata!


Tranquille, è stra-facile e il risultato è davvero soddisfacente!
Adatta per qualsiasi tipo di crostata se si vuole ottenere un dolce bello e perfetto esteticamente, o anche per delle semplici crostatine con marmellata... con la bontà della vostra frolla e la perfezione della crostata, non vi crederanno quando direte che l'avete fatta voi!!!


Finalmente ho ricominciato a fare le foto fuori, in giardino!!!!
Non so se si vede, la luce è stupenda e l'aria tiepida ti fa apprezzare ancora di più una torta golosa come questa... ed io ne sono veramente felice!!!
Buona serata a tutti e...
alla prossima.
Stefania ^_^


Ricetta scaricabile dalla pagina dedicata ai pdf



Con questa ricetta vorrei partecipare al contest di Vale del blog Una fetta di Paradiso: I love pie


... e al contest di Michela del blog Nonna Rica: Raspberry I love you

10 commenti:

  1. Buonissima questa torta!!
    Posso averne una fetta per la colazione di domattina?
    Sono anche curiosa di vedere come si utilizza quell'attrezzo. A presto

    RispondiElimina
  2. Buonissima e bellissima la tua crostata Stefy!!
    Sai ce l'ho anch'io quell'attezzo ma non l'ho mai usato!!
    Proverò presto sia la tua crostata che il confeziona griglia!!
    Un bacione e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  3. La frolla di riso mi piace molto..deve essere friabilissima, da sciogliersi in bocca.
    Il ripieno e da leccarsi le dita.
    Mi sono unita ai tuoi lettori, ti seguirò volentieri.
    Incoronata

    RispondiElimina
  4. La luce va benissimo e la ricetta è perfetta per il contest, che vogliamo di più dalla vita? Ma che domande! Una bella fettona!
    Un abbraccio Stef, te la pubblico al volo e grazie!
    Vale

    RispondiElimina
  5. Ma che bella e che buonaaa! Le mele e i lamponi... che accoppiata fantastica! Grazie Stefania! La inserisco subito!

    RispondiElimina
  6. sarà anche un aggeggio infernale, ma il risultato è stupendo :)
    non ho mai provato a fare la crema frangipane, ma questa crostata mi ispira tantissimo, quasi quasi mi butto: sembra buonissima!

    RispondiElimina
  7. bella e sicuramente buona.
    la frolla al riso mi incuriosisce! da provare sicuramente!!!
    buona giornata
    Sara

    RispondiElimina
  8. Questa crostata ha un aspetto incantevole!!
    Complimenti :)
    Passa da me, c'è un regalino per te!
    Un bacio :*

    RispondiElimina
  9. Ma che bella che ti è venuta!!! E grazie per avermi nominata... sono sempre felicissima quando qualcuno prova una delle mie ricettine....
    PS: la prossima volta usa una marmellata più "brusca".... vedrai che bontà! :-)

    RispondiElimina
  10. Ma è incantevole! Deve essere anche buonissima ne sono sicura!

    RispondiElimina

I COMMENTI ANONIMI, VOLGARI E MALEDUCATI NON VERRANNO PUBBLICATI !!
A causa di molti spam è attiva la moderazione dei commenti!
I commenti spam o con pubblicità di qualsiasi genere con link attivi e/o inattivi non verranno pubblicati!