martedì 2 aprile 2013

Pie alle fragole


Finalmente è primavera!!!
Almeno secondo il calendario... qui c'è aria fredda nonostante un po' di sole e pioveva fino a due giorni fa, con un freddo quasi invernale che ti penetrava nelle ossa... ho perfino riacceso il riscaldamento, tanto faceva freddo!!
Ma festeggiamo lo stesso l'arrivo della bella stagione (sperando che anche il tempo si decida!) e quale frutto simboleggia la primavera se non le fragole?
Quando comincio a vederle sul banco del fruttivendolo sento che sta per cambiare la stagione, finalmente arriva un caldo tiepido che spazza via il freddo dell'inverno, ti riscalda e ti mette di buon'umore!!
Allora, racchiudiamo tutto questo in una crostata, una stupenda pie americana... al primo morso già ci si sente meglio, al secondo si comincia un viaggio che ti porta direttamente in paradiso dove puoi stare al sole e riscaldarti dentro e fuori...
Questa pie è semplicissima da preparare: la base è della Crostata di mele, è neutra ed è adatta per qualsiasi ripieno, mentre per la farcia ho messo semplicemente le fragole...
ed ecco pronta la primavera in un dolce... tutta da gustare ;-P

Ma non è tutto: in questo post vi metterò il tutorial per insegnarvi a fare la griglia tipo cestino di vimini, come quella in foto (ho imparato da Sabrine, questo il suo post sempre con una pie alle fragole). Ovviamente, potete semplicemente ricoprire il ripieno con un disco unico di pasta, ma in questo caso vi consiglierei di fare dei tagli per far fuoriuscire il vapore e poi risulteranno anche decorativi.
Siccome prevedo un post bello lungo, comincio subito ad illustrarvi la ricetta.

Ingredienti:
per la pasta:
~ 400 gr di farina
~ 200 gr di burro
~ 6 cucchiai di acqua
~ sale
½ bustina di lievito in polvere

per il ripieno:
~ 800 gr di fragole (al netto degli scarti)
~ 3 cucchiai di zucchero
~ 3 cucchiai colmi di maizena
~ la buccia grattugiata di mezzo limone


Preparare la pasta: lavorare il burro fino ad ammorbidirlo, poi unire la farina, un pizzico di sale e il lievito setacciato. Durante la lavorazione, aggiungere a poco a poco l'acqua fino ad ottenere una pasta consistente ed omogenea. Formare una palla, ricoprire la terrina con uno strofinaccio pulito e lasciare riposare in luogo caldo per circa 30 minuti.
Trascorso il tempo, stendere la pasta, dividerla circa a metà e con una parte foderare una teglia per crostate, facendola risalire lungo il bordo.
Lavare le fragole, togliere il picciolo e tagliarle a pezzetti (qui dei consigli utili), riunendole in una ciotola, poi aggiungere lo zucchero, la maizena e la buccia grattugiata di limone e mescolare bene. Mettere subito il ripieno sulla base di pasta (senza far macerare la frutta; in caso di macerazione, farla sgocciolare bene) e coprirlo con l'altra pasta tirata in un disco, cercando di sigillare i bordi.
Fare cuocere la crostata a 180° per circa 1 ora, finchè diventa bella dorata.
Servirla semplice, con una bella tazza di thè al limone... ed ecco pronta la vostra colazione o la merenda!!!

Note personali:
- il sughetto del ripieno è trasbordato parecchio; io consiglierei di aumentare un pochino la maizena e di mettere sul fondo della pasta dei biscotti sbriciolati che aiutano ad assorbire il liquido e non si sentirà il loro gusto (purtroppo, io avevo in casa quelli al cioccolato e non mi andava di "contaminare" il ripieno).
- usate la maizena, non la farina, perchè ha un potere assorbente maggiore!!!
- mio marito ha detto che non è tanto dolce, a me è piaciuta lo stesso perchè si sentiva bene il gusto delle fragole; a voi la scelta se aumentare la quantità di zucchero.

Se volete fare la griglia come la mia, ecco come si fa.
Tirare la pasta in una sfoglia e tagliarla a strisce; cominciare a mettere le strisce sopra il ripieno, lasciando un po' di spazio:


ora, sollevare le strisce fino a metà stampo, alternandole:


mettere al centro una striscia in modo perpendicolare alle altre:


ed abbassare le strisce:


ora, sollevare le strisce che prima erano rimaste giù (in pratica, quelle che passano sotto la striscia perpendicolare):


e mettere un'altra striscia:


abbassarle e continuare così fino a completare tutta la crostata:




Rifilare il bordo tagliando la pasta in eccesso, sigillarlo e cuocere la crostata.



Allora, non vi sembra la crostata di Nonna Papera? Quella che lei mette a raffreddare sul davanzale...
Spero di aver portato un po' di primavera nelle vostre case e...
alla prossima.
Stefania ^_^


Ricetta scaricabile dalla pagina dedicata ai pdf



Con questa ricetta vorrei partecipare ai seguenti contest:
- a quello di Vale: I love pie
 

- a quello di Donatella: Color food, ovviamente per il colore rosso


- e a quello di Simo: Quick & easy, tovaglietta americana, pie americana... meglio di così!

33 commenti:

  1. A dir poco ME RA VI GLIO SA!
    Bellissima la grata e golosissim con le fragole!
    Bravissima.

    RispondiElimina
  2. bellissima, e grazie del tutorial,io mi perdo sempre!

    RispondiElimina
  3. Favolosa, grazie per avermi insegnato l intreccio :-)))))

    RispondiElimina
  4. Semplice e davvero primaverile: che porti fortuna? Basta rifarla subito :)
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  5. @ Michela: puoi anche prepararla con altra frutta, ma alle fragole o mele è davvero fantastica...

    @ Aria: grazie, spero di esserti stata d'aiuto, non è difficile, una volta imparato ti viene automaticamente...

    @ Nadia: grazie a te...

    @ Daniela: speriamo bene, prima o poi dovrà smettere di fare freddo, no? se la provi, poi dimmi se ti è piaciuta...

    Un abbraccio a tutte.
    Stefania

    RispondiElimina
  6. E' proprio bella, ne ho fatta una simile nel ripieno ma diversa nella pasta...e voglio lanciarmi nell'intreccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. lo so, l'ho vista e voglio rifarla con il tuo ripieno... poi ti dirò... di sicuro è buonissima anche la tua versione!!!

      Elimina
  7. É bellissima!!! Che buone le fragole !

    RispondiElimina
  8. Ciao Stefania!!! Grazie! Questa torta è favolosa!!!:) La inserisco subito!
    Un bacione!

    RispondiElimina
  9. Assolutamente SPETTACOLARE!!! Sicuramente farà successo nei contest! Vale davvero la pena impegnarci tutta la pazienza per farla con questa tecnica per fare la griglia. Anche qui la primavera tarda. Figurati, abbiamo ancora traccie di neve. Si, questa pie sparggie profumatissimi raggi primaverile solo a guardarla. Complimenti!!!

    RispondiElimina
  10. @ Sara: ed è anche buona... è vero, le fragole sono mitiche!

    @ Simona: grazie a te per l'opportunità...

    @ Tonia: a me piace fare questa griglia anche con altri ripieni (tipo la apple pie) perchè è molto scenografica e in pochi minuti hai una pie veramente bella da presentare!
    Anche da me ha nevicato verso fine marzo, ma per fortuna il giorno dopo non c'era più niente... Un bacio, mia carissima Tonia.

    Buona serata a tutte.
    Stefania

    RispondiElimina
  11. bellissima e con una grata perfetta, complimenti per la manualità!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  12. Bravissima Stefy è meravigliosa!
    La proverò prestissimo!!
    Un bacione e a presto
    Carmen

    RispondiElimina
  13. Grazie giuggiolina, la inserisco subito!
    E complimenti per la vittoria del contest della donna di Molino!
    Sei un mito!
    Vale

    RispondiElimina
  14. @ Alice: è veramente facile da preparare...

    @ Carmen: grazie, tu sei meravigliosa!

    @ Vale: triplo grazie, per inserire la ricetta e i complimenti! anche troppi... sei tu il mito, la pasticcera...

    Un abbraccio a tutte.
    Stefania

    RispondiElimina
  15. Bellissima e deliziosa, complimenti anche per la precisa descrizione della ricetta....un abbraccio a presto!!!

    RispondiElimina
  16. bellissima! Davvero una bella ricetta per cominciare la nuova stagione!
    Giudy

    RispondiElimina
  17. Grazie per aver partecipato al mio contest con questa bellissima torta!

    RispondiElimina
  18. mmm golosissima...e quanti bell'intrecci! :) che pazienza!
    in bocca al lupo per i contests!

    RispondiElimina
  19. Questa crostata fa tanto primavera, che buona!
    L'intreccio delle striscioline è bellissimo, grazie per aver spiegato come si fa

    RispondiElimina
  20. Grazie a tutte, ragazze!
    Un abbraccio. Stefania

    RispondiElimina
  21. Non è tanto la torta, ma la cura nella presentazione a fare la differenza!

    RispondiElimina
  22. Bella Stefy!!! Sarà che io adoro le fragole le crostate! Anche se fa freddino la primavera si sente con questa crostata poi!! Baci baci a presto !!!

    RispondiElimina
  23. No ma che carino il tuo blogggg e buonissima questa PIE complimenti ;)
    mi unisco subito ai tuoi lettori fissi!

    Un abbraccio
    Alessandro
    fancyfactorylab.blogspot.it

    p.s. passa pure da me e fammi sapere che ne pensi ;) baci

    RispondiElimina
  24. Meravigliosa questa pie Stefania!! Sei bravissima!!!
    Anche il reticolato che hai creato è assolutamente perfetto!!!!!! è talmente bella che sembra un peccato tagliarla!! Sicuramente (considerati gli ingredienti) dev'essere ottima!!!!
    Complimenti!!!
    Un bacione!!
    Rosy

    RispondiElimina
  25. Atefania, ma sei una vera artista, quell'intreccio è un ricamo! ;)

    RispondiElimina
  26. Grazie a tutte, ancora una volta!!!

    @ Loredana: ...esagerata...!!

    Un abbraccio.
    Stefania

    RispondiElimina
  27. Ho fatto questa torta e ho ascoltato i tuoi consigli ho messo i biscotti sul fondo e ho aggiunto lo zucchero alla pasta. È uscita favolosaaaaaaaaa , la pasta non si è bagnata e l'aspetto e bellissimo . Grazie ciao ciao !!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sai che gioia mi dai!!!!
      quando qualcuno prova una mia ricetta ed è soddisfatta, è sempre una felicità immensa!!!
      grazie per averla provata e per avermelo detto!!!!
      Ma hai fatto anche l'intreccio che ho mostrato o una copertura normale?
      Un abbraccio. Stefania

      Elimina
    2. Ho fatto l intreccio e' venuto benissimo !!!!!
      Mi sono unità al tuo sito se ti va vieni a trovarmi
      Ciao ciao;-))))

      Elimina
    3. Sei grande!!!! E' facile e fai sempre una bella figura!!
      Bacio.

      Elimina
  28. Ciaooo!! Che meraviglia non ho parole è bellissima e golossisima, unica domanda quanto tempo ci vuole per fare 'il cestino' sopra?
    Mi sono aggiunta ai tuoi lettori, se ti va passa anche da me.
    Un abbraccio, Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sara,
      grazie per essere passata, poi vengo a trovarti.
      Per il cestino, non ci metti tanto tempo, non so, 5 o 10 minuti, poi dipende da quanto una è "precisina"... nel complesso, non è una crostata lunga a farsi e dà veramente soddisfazioni, anche visivamente...
      Buona giornata e un abbraccio anche a te.
      Stefania

      Elimina

I COMMENTI ANONIMI, VOLGARI E MALEDUCATI NON VERRANNO PUBBLICATI !!
A causa di molti spam è attiva la moderazione dei commenti!
I commenti spam o con pubblicità di qualsiasi genere con link attivi e/o inattivi non verranno pubblicati!