mercoledì 24 aprile 2013

Focaccia pugliese ripiena


Finora ho sempre comprato la base per focaccia già pronta al banco frigo del supermercato, ora non più... Con la scusa di partecipare al contest del Molino Chiavazza me la sono preparata io e veramente non c'è paragone!!!
Io ho scelto di fare quella pugliese che prevede nell'impasto la patata lessa e devo dire che è morbidissima e gustosa; però, ho voluto esagerare, perchè l'ho farcita, non dopo la cottura, ma prima...
Spero che i pugliesi non si offendano per questa mia versione, ma a volte a me piace "personalizzare" una ricetta... e questa, è venuta troppo buona per non rifarla ;-P
Semplice da preparare, bisogna solo aspettare, giustamente, i due tempi di lievitazione e poi vi potete gustare questa magnifica focaccia... ottima calda, appena pronta, come piatto unico o abbinata, come ho fatto io, ad una pizza (sempre fatta in casa!) o a qualche tipo di stuzzichino, ma adatta anche per una scampagnata; si può preparare benissimo il giorno prima e gustata il giorno dopo a temperatura ambiente è ugualmente favolosa perchè rimane molto molto morbida, basta tagliarla in quadrati, metterla in un contenitore e il vostro pic-nic è bello pronto! Quindi, se domani avete in programma una scampagnata (visto il giorno di festa), vi consiglio di preparare oggi questa delizia e vedrete che vi leccherete i baffi!!!
E non oso immaginare se preparata con i prodotti della Puglia...
La ricetta l'ho trovata qui, l'unica modifica che ho apportato è, appunto, il ripieno!


Ingredienti:
◊ 400 gr di farina (io ho usato la "00")
◊ 200 gr di patate lesse
1 panetto di lievito di birra
◊ 1 cucchiaino raso di zucchero
pomodorini ciliegino
origano essiccato in polvere
◊ olive (io non le ho messe, ma le consiglio!)
◊ olio d'oliva
◊ sale q.b.

Per il ripieno:
1 melanzana
◊ mozzarella per pizza (quella in filoncino, così in cottura non rilascia liquidi)


Lessare le patate in acqua salata, poi sbucciarle, pelarle e passarle nello schiacciapatate; lasciarle raffreddare completamente (per chi ha amc come me, qui potete vedere come lessarle). Io preferisco schiacciarle calde piuttosto che fredde perchè da calde sono più "tenere" e poi i fiocchi si raffreddano prima.


Fare sciogliere il lievito di birra con un cucchiaino raso di zucchero in una tazza di acqua tiepida. In una terrina capiente, mettere la farina e al centro i fiocchi di patate e il sale, poi versare l'acqua con il lievito.


Lavorare il tutto con una forchetta fino ad ottenere un composto abbastanza omogeneo, poi rovesciarlo sul piano di lavoro e finire di impastare con le mani; eventualmente, se risulta appiccicoso aggiungere man mano altra farina fino ad ottenere un panetto morbido, liscio e compatto.
Trasferirlo in una terrina, coprirlo con un panno pulito e fare lievitare per circa 2 ore.
Note: io ho sciolto il lievito in 300 ml di acqua: sono decisamente troppi, ho dovuto impastare aggiungendo molta farina!!! Consiglio di scioglierlo in 100/150 ml di acqua ed eventualmente aggiungere, se necessario, altra acqua in fase di impasto.
In ogni caso, bisogna ottenere un impasto non appiccicoso!
Io ho spolverato la terrina dove ho messo l'impasto e la sua superficie con altra farina.


Nel frattempo, tagliare la melanzana a fettine e cuocerla sul grill o, come ho fatto io, in forno, fino a quando si è colorata. Tagliare la mozzarella a fettine o, a piacere, a dadini.

Trascorso il tempo di lievitazione, prendere la pasta e dividerla a metà; stendere una parte, adagiandola sulla teglia del forno coperta con carta da forno e unta con olio d'oliva, poi distribuire le fette di melanzana e coprirle con la mozzarella.
Un consiglio: io non ho usato tutta la melanzana, ma se si coprono bene tutti i buchi, la focaccia risulterà ancora più gustosa...



Stendere anche l'altra parte di pasta, coprire il ripieno e saldare bene tutto il bordo, in modo che in cottura non fuoriesca nulla. Versare sulla superficie un po' d'olio d'oliva e distribuirlo con le dita, premendo leggermente sulla pasta. Tagliare i pomodorini a metà, posizionarli sulla focaccia e spolverare il tutto con l'origano in polvere.
Mettere a lievitare per un'altra mezz'ora.

 
Scaldare il forno a 180° ventilato ed infornare la focaccia per circa 15-20 minuti, finchè diventa bella dorata.



 
Sfornare, lasciare raffreddare leggermente (altrimenti vi ustionate!), poi con l'aiuto della carta da forno, trasferire la focaccia su un tagliere, tagliare, servire e gustare la sua morbidezza!
 
Nota: mio marito ha detto che l'avrebbe preferita con le olive al posto dei pomodorini, invece io la consiglierei con tutti e due...


Spero di essere stata chiara nelle spiegazioni, in caso di dubbio sono sempre qui per voi.
Auguro a tutti un bel 25 aprile, felice e gioioso e soprattutto con tanto sole, e...
alla prossima.
Stefania ^_^


Con questa ricetta vorrei partecipare al contest del Molino Chiavazza: Mani in pasta - La focaccia

13 commenti:

  1. Sfiziosa questa focaccia, ancora di più con un ripieno cremoso e filante!
    bravissima!
    baci baci

    RispondiElimina
  2. Che bontà che è la tua focaccia pugliese e ripiena per giunta!
    L'adoro, è sicuramente tra le mie focaccie preferite!
    Bravissima:) un bacione e buona festa domani!

    RispondiElimina
  3. Ciao Stefania, buonissima la tua sofficissima focaccia!!!
    Con quel ripieno poi è veramente golosissima!!!! Sto sbavando davanti al pc, dev'essere davvero troppo buona!!!
    Sei stata bravissima a elaborare questa bellissima versione ripiena, ancora più golosa di quella originale!!
    Un bacione!!!
    Rosy

    RispondiElimina
  4. Molto molto molto buona Stef, mi hai messo fame...e non va bene, noooon va bene!
    Vale

    RispondiElimina
  5. Mi piacciono molto i contest perché, come nel tuo caso, sono l'occasione per cimentarsi con nuove preparazioni. Non so neanche cosa preparerò per cena e questa tua focaccia...starebbe alla grande sulla mia tavola di stasera. Con le patate credo che la morbidezza sia spaziale !

    RispondiElimina
  6. Woooow, che meraviglia di focaccia!!
    Da leccarsi i baffi!!
    Bravissima come sempre tesoro!!
    Un bacione e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  7. Buona questa focaccia ! Nuova iscritta !

    RispondiElimina
  8. ciao Stefania ,che meraviglia la tua focaccia e da buona pugliese ti faccio i miei complimenti ti e' venuta benissimo....un abbraccio grande.

    RispondiElimina
  9. Ciao Stefania!!
    questa focaccia ha tutte le carte in regola per vincere il contest, in bocca al lupo!
    ciao
    Sara

    RispondiElimina
  10. Ciao Stefania!
    So di essere terribile in quanto a impegni perchè sono assente da un bel po' e ti ringrazio molto per essere passata ieri nel mio blogghino, mi sei mancata tanto! Grazie anche per il premio che mi hai assegnato <3 Adoro questa ricetta, è davvero un must di mio nonno, che è pugliese, e alle feste la prepara sempre per tutti, nonostante i suoi 87 anni! La tua è venuta proprio bene, sembra buonissima *_* Spero vivamente che tu e la tua famiglia stiate bene, un abbraccio forte!

    RispondiElimina
  11. la focaccia pugliese è slurposissima!! poi farcita cosi...è da urlo!!! bellissima ricettina!!

    Grazie per il tuo tifo e per il tuo sostegno :-* tanti baci e felice fine settimana !!

    RispondiElimina
  12. buonissima la focaccia pugliese, così ripiena non l'ho mai mangiata, ma mi invoglia tanto ,)

    RispondiElimina

I COMMENTI ANONIMI, VOLGARI E MALEDUCATI NON VERRANNO PUBBLICATI !!
A causa di molti spam è attiva la moderazione dei commenti!
I commenti spam o con pubblicità di qualsiasi genere con link attivi e/o inattivi non verranno pubblicati!