martedì 11 settembre 2012

Tortellini asciutti con Secuquick


Oggi continuo le spiegazioni per l'uso del sistema amc; si tratta dei tortellini cotti con il Secuquick, cioè con il coperchio che manda la pentola sotto vuoto (non è tipo la pentola a pressione!). Con questo metodo, si risparmia tempo, energia e gas. Inoltre, si possono cucinare insieme anche più tipi di tortellini (ad esempio, alcuni con ripieno di carne e altri con ricotta...), ma quando si gusteranno si sentiranno i 2 gusti distintamente; questo perchè i tortellini non vengono "slavati" dall'acqua come nella cottura normale, quindi trattengono tutte le loro proprietà, tra le quali il gusto!
Ormai, i tortellini con panna e prosciutto li cucino sempre così, ma ho voluto provare a farli anche in rosso, con il sughetto... fantastici!
Vi riporto le due ricette, che in fin dei conti è lo stesso metodo, con le foto relative.

Tortellini con panna e prosciutto
- ogni 250 gr di tortellini, 200 ml di panna da cucina (1 confezione) e 1 brick di acqua
- prosciutto cotto q.b. a dadini o a fette
per 4 persone, io faccio 500 gr di tortellini e 2 confezioni di panna, ma vengono abbondanti, ideali per fare anche il bis

Mettere i tortellini crudi nell'unità di cottura, poi aggiungere la panna; usando il brick della panna come misuratore, riempirlo di acqua e aggiungerla ai tortellini (così, l'acqua lava il contenitore della panna e non viene sprecato nulla, oltre ad avere la dose giusta!).


Coprire con il Secuquick e mettere la pentola su fuoco grande, fiamma alta.
Impostare l'audiotherm su SOFT (cotture brevi) per 4 minuti.
Nel frattempo, preparare il prosciutto: se è una bella fetta grossa, tagliarlo a dadini, mentre se è tagliato a fette, piegarle più volte e tagliarle per ottenere delle listarelle più o meno grandi.
Quando l'audiotherm suona, spegnere il fuoco e spostare la pentola su un fornello freddo; io preferisco fare così perchè queste pentole, avendo il fondo ad accumulazione termica, continuano a far cucinare il cibo se lasciate su un piano caldo e il Secuquick ci mette un po' di più per raffreddarsi e aprirsi.

Questi sono i tortellini appena cotti:


Ora basta trasferirli in una zuppiera e unire il prosciutto, poi servirli, a piacere, cosparsi di una generosa manciata di grana grattugiato.



Tortellini con sugo e pancetta
- 400 gr di tortellini
- 250 gr di passata di pomodoro (va bene anche cruda, direttamente dal vaso o dalla lattina)
- 250 ml di acqua
- 100 gr di pancetta dolce a dadini
- pochissimo sale (per dare gusto alla passata)
dosi per 4 persone, sempre un po' abbondanti

Mettere i tortellini crudi nell'unità di cottura, poi aggiungere la passata di pomodoro, il sale, l'acqua e la pancetta a dadini.


Coprire con il Secuquick e mettere la pentola su fuoco grande, fiamma alta.
Impostare l'audiotherm su SOFT (cotture brevi) per 4 minuti.
Quando suona, spegnere il fuoco e spostare la pentola su un fornello freddo.

Ed ecco i tortellini appena cotti:




Impiattare e servire, a piacere, con una bella spolverata di grana grattugiato.


NOTA: per i tortellini e per la pasta bisogna mettere l'acqua a filo del cibo; solo per il risotto bisogna metterne il doppio, perchè il riso ne deve assorbire tanta!


Chiedo scusa per la qualità delle foto, ma le ho scattate di sera poco prima della cena, con gli avvoltoi che aspettavano il loro meritato pasto ;-)))
Spero di essere stata d'aiuto a chi passa di qui.
Alla prossima.
Stefania ^_^

10 commenti:

  1. Bravissima!! Questi tortellini devono essere speciali!!
    Pensa che ho ben due coperchi Secuquick (di diverse misure) e non li ho mai utilizzati!!!
    Sono proprio una frana!!!
    Un bacio Carmen

    RispondiElimina
  2. Carmen, quando un anno fa ho comprato la batteria amc, sono andata in panico perchè non sapevo come fare, ma basta solo abituarsi a cucinare in maniera diversa... sono sicura che non sei una frana e lo dimostra i manicaretti che posti nel tuo splendido blog! A volte, vorrei venire da te ad assaggiarli ;-)))
    Bacioni.

    RispondiElimina
  3. che fameee!!!!!!! devono essere buonissimi!

    RispondiElimina
  4. Eccomi approdata nel tuo ble blog. La ricetta va benissimo e la sto per pubblicare, anche il metodo di cottura è eccellente. Continua così a insegnare chi non lo conosce....baci a presto

    RispondiElimina
  5. Un classico ma hai fatto bene a pubblicarlo. Buoni!

    RispondiElimina
  6. Grazie x la ricetta.
    Provati:sono buonissimi! :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per averli provati con il metodo amc.

      Elimina
    2. Provati...e sono speciali....quelli alla panna e sono anche senza sale !!!bravissima!!!

      Elimina
  7. Ciao, complimentoni per il sito.
    Ieri sera ho provato per la prima volta questa ricetta dei tortellini, ma il risultato è stato insufficiente.
    Data la semplicità della ricetta (e comunque ho verificato ogni passaggio e ogni dosaggio) mi è venuto un dubbio: di che panna stiamo parlando? Quella liquida?
    Perchè io ho usato una normale panna da cucina, abbastanza densa diciamo....
    il risultato è stato pessimo per vari motivi:
    1) la panna si è tipo "rappresa", creando grumetti qua e là nonostante io avessi mescolato fin dall'inizio l'intera confezioncina... dalle vostre foto il risultato avrebbe invece essere stato più cremoso....
    2) 4 minuti, sebbene a fuoco spento, hanno fatto si che i miei tortellini fossero STRACOTTI...
    3) Quando ho aperto il coperchio c'era un sacco di acqua dentro...

    Potete dirmi, se riuscite, che cosa ho sbagliato?!?

    Vi ringrazio anticipatamente e rinnovo i miei complimenti!


    Alessandro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandro,
      grazie per tutti questi complimenti.
      per la panna, si usa quella da cucina, poi si aggiunge l'acqua in queste proporzioni: 1 brick di panna, 1 brick di acqua. Non di più.
      I tortellini e la pasta non hanno bisogno di tanta acqua come il riso, dove invece deve essere il doppio. L'acqua deve essere più o meno a livello dei tortellini o anche leggermente di meno. Probabilmente, tu ne hai messa un po' troppa.
      Forse è per questo che i tortellini sono risultati troppo cotti, hanno assorbito troppa acqua... oppure, sono un tipo che hanno bisogno di poca cottura; quelli che uso io, ad esempio, hanno il tempo di cottura di 4 minuti anche lessandoli normalmente.
      Con amc bisogna "sperimentare", nel senso che bisogna adattare la cottura anche al tipo di cibo che si cucina; ad esempio, ogni tipo di pasta ha i suoi tempi di cottura, come pure i tortellini, e bisogna fare delle prove per arrivare a capire i tempi giusti di cottura.
      Tu non demordere, prova ancora, magari la prossima volta metti un po' meno acqua e invece di 4 minuti, fa' andare per 3...
      Poi dimmi se ti riescono e, se hai ancora problemi, non esitare a contattarmi che cerchiamo una soluzione insieme. ok?
      grazie di tutto e buona giornata.
      Stefania

      Elimina

I COMMENTI ANONIMI, VOLGARI E MALEDUCATI NON VERRANNO PUBBLICATI !!
A causa di molti spam è attiva la moderazione dei commenti!
I commenti spam o con pubblicità di qualsiasi genere con link attivi e/o inattivi non verranno pubblicati!