martedì 18 settembre 2012

Torta al latte caldo


A volte nascono amicizie così, senza che nessuno se lo aspetti... amicizie virtuali, con altre food blogger... basta un niente, un piccolo commento, vai a curiosare nel suo blog ed ecco fatto, ci si conosce e si diventa amiche... sinceramente, non avrei mai pensato che diventare food blogger mi facesse conoscere tante persone in questo modo, ma soprattutto che mi rendesse così felice... alcune le conoscevo già per via che ho mandato per mail qualche ricetta per il loro contest o giveway quando ancora non avevo un blog, altre le seguivo sempre in silenzio, aspettando un post nuovo e copiando poi la ricetta...
Poi ho aperto questo mio piccolo e modesto angolo di ricettine e, tra le tante ragazze arrivate, ho fatto amicizia con Carmen, una persona deliziosissima: lei ha sempre una parola gentile ed è tra quelle che mi rendono soddisfatta di essermi lanciata in questa avventura... i premi che ho ricevuto me li ha dati sempre lei (grazie ancora, Carmen), ma nell'ultimo ecco che ricevo un commento molto molto carino... vado a sbirciare nel suo blog ed ecco che mi ritrovo in un mondo di simpatia e allegria! Non solo io e Monica scopriamo di aver in comune un marito, due figli, di essere mamme-casalinghe, ma anche che abbiamo tutte e due i capelli ricci naturali!!! Gironzolo tra le sue ricette e il gioco è fatto: mi unisco ai suoi lettori e la aggiungo nella blog-roll!
Ed è stato così che ho scoperto questa torta fantastica... non potevo lasciarmela scappare e, visto che la sera stessa ero a cena dai miei, ho deciso lì per lì di prepararla! E' davvero buonissima, soffice e umida; io non ho diminuito la dose di zucchero come ha fatto Monica, ed era veramente perfetta... la sua particolarità è che si aggiunge il latte caldo all'impasto, poi si inforna... si ottiene un dolcetto morbido e buonissimo, adatto ad una sana merenda con una bella tazza di thè o cioccolata calda (visto che sta per arrivare l'autunno e poi l'inverno, ci sta!), o con un bel cappuccino per una colazione che ti fa partire alla grande! A dire il vero, anche per un dopo-cena (una bella grigliata, in questo caso) va ultra che bene, perchè anche se lo spazio nel pancino non è tanto, la si gusta veramente volentieri! Io ho voluto fare le cose in grande e l'ho servita con del gelato variegato al cioccolato e panna montata, poi ci ho messo anche dello sciroppo di amarena (richiesta del primogenito), ma la vedo benissimo con una crema inglese o un semplice topping al cioccolato o al caramello... sbizzaritevi con la fantasia, non ve ne pentirete!
Ringrazio ancora Monica per la ricettina e vi riporto da lei le dosi e il procedimento.

Ingredienti:
2 uova
 200 gr di zucchero
120 gr di farina
1 cucchiaino di lievito per dolci
125 ml di latte
1 cucchiaio di burro (circa 30 gr)
1 pizzico di sale
zucchero a velo per spolverare


Sbattere lo zucchero con le uova per 5 minuti. Setacciare insieme la farina, il lievito e il sale ed unirli al composto di uova e zucchero. Scaldare il latte senza farlo bollire, poi farci sciogliere il burro ed aggiungerlo al composto precedente (io l'ho unito a filo, pian piano, mescolando delicatamente). Continuare a mescolare per un altro minuto fino ad ottenere un composto omogeneo, poi versarlo nella tortiera imburrata e infarinata (io l'ho coperta con carta da forno ed ho usato un diametro di 20-22 cm) ed infornare nel forno già caldo a 180° per circa mezz'ora. Fare la prova stecchino. Sfornare la torta e lasciarla raffreddare completamente su una gratella prima di trasferirla sul piatto da portata. Spolverizzare, a piacere, con dello zucchero a velo, oppure decorarla secondo la propria fantasia!

Note personali: 
- a me la torta è venuta con una crosticina in superficie che tendeva un po' a creparsi (si può notare nella prima foto), non so se è normale, ma al di là di questo, è favolosa!
- si ottiene un impasto piuttosto liquidino dopo l'aggiunta di latte; infatti, ero leggermente dubbiosa, ma come ho già detto, il risultato è ottimo!
- una versione simile l'ho trovata qualche tempo fa qui, mi aveva incuriosita ma non l'ho mai provata...


Ora vi saluto augurandovi una buona giornata e... alla prossima!
Stefania ^_^


Ricetta scaricabile dalla pagina dedicata ai pdf


Con questa ricetta vorrei partecipare al contest di Vale del blog Una fetta di ParadisoCopia? Si, grazie!

19 commenti:

  1. Che squisitezza di torta, quasi quasi ne prendo una fetta per merenda! Bellissimo il tuo post...viva l'amicizia! Un abbraccio, Manu

    RispondiElimina
  2. Ha un aspetto divino! Proprio di quelle torte morbide che mi piacciono tanto....

    RispondiElimina
  3. @ Manu: grazie, un abbraccio anche a te.

    @ Stefania: è da provare, credimi!

    @ Sara: si, è proprio buona, te la consiglio.

    Un abbraccio a tutte.

    RispondiElimina
  4. Stamattina in un blog mi aveva colpito una domanda:
    Cosa è essere felice?me lo sono chiesta anche io,cercando di andare oltre l'ovvio della mia famiglia.Poi la risposta mi è arrivata poco dopo,aprendo il tuo blog.la felicità è incontrare per caso una persona attraverso una ricetta,spostare l'occhio sulle caratteristiche e rispecchiarsi in pieno.Ricevere un consiglio sulla crema da usare,un consiglio tanto pazzo quanto l'ammorbidente (ma almeno il tuo funziona!!!!!),pubblicare un post e vedere un tuo commento,risponderti e ogni giorno conoscere un pezzettino in più del tuo mondo...mi ha emozionato il tuo post,le tue parole,il fatto che hai provato la torta.E benedico ancora questi piccoli angoli virtuali che ti permettono di conoscere persone stupende.E con queste persona nascono rapporti,scambi,pensieri che si rincorrono sulla tastiera,risate.....Grazie Stefania,veramente di cuore!Mi hai resa felice!
    Una strapazzata di coccole
    Monica

    RispondiElimina
  5. Anche per me la felicità sta, oltre nella famiglia, nelle amicizie, nel rapporto con gli altri... ed è sempre una gioia allargare la cerchia...

    RispondiElimina
  6. eh si...il mondo della blogsfera riserba delle belle sorprese...anch'io non immaginavo di incotrare delle persone fantastiche e sensibili...mi sembra di conoscerle da una vita! bellissima la tua amicizia con Monica!!!
    e che dirti di questa torta? deliziosissima e interessante il passaggio del latte caldo!
    baci

    RispondiElimina
  7. Eccomi qua a ricambiare la tua piacevolissima visita. Anche io amo i dolci e spesso coinvolgo i miei figli nel farli,mi aggiungo con vero piacere ai tuoi lettori,alla prossima :-)

    RispondiElimina
  8. Ciao Stefania, ho conosciuto il tuo blog grazie a Monica...mi piace :-), quindi mi unisco ai lettori!!
    Buona serata!
    Elisa

    RispondiElimina
  9. Grazie Stefy per le belle parole, mi hai davvero commossa!!
    Stasera è la seconda volta perchè sono passata da Monica e anche lì ho trovato un post delizioso come il tuo!!
    Mi aggiungo all'allegra coppietta annunciandoti che anche io sono riccia naturale!!
    A quanto vedo mi hai preceduta, anche io voglio assolutamente provare questa torta, l'avevo già puntata e prelevata dal blog Emporio21 di Monica e le sue ricette sono una garanzia!!
    Un bacione grande e ancora grazie Carmen

    RispondiElimina
  10. Ma grazie a te, Carmen!
    Un abbraccio forte e buona serata. Stefy.

    RispondiElimina
  11. Ciao, questo è il bello del blog, conoscere tante persone e tra tante trovarne sempre qualcuna di speciale!!!
    Buonissima la torta!!!
    Baci

    RispondiElimina
  12. È vero, il blog ci fa conoscere persone che improvvisamente diventano amiche di cui non vuoi fare a meno. È una piattaforma in cui si chiacchiera e ci si sfoga e nel momento stesso in cui te ne rendi conto, ne diventi dipendente!!!
    Io non potrei immaginare di lasciarlo, e la mia ancora di salvezza!!!!
    E hai ragione, questa torta è da provare assolutamente, ha un aspetto delizioso!!!
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  13. @ Laura e Morena: anch'io non riuscirei a farne a meno, mi piace troppo curare il mio piccolo bloggino (cucinare, fotografare...) e allargare le amicizie...

    RispondiElimina
  14. mi sta venendo appetito con tutte queste torte....gnam!

    RispondiElimina
  15. Buonissima! prova a fare 300 farina, 150 burro, 2 tuorli, 1/2 lievito, 100 zukero, 50gr latte freddo. Impasti e disponi in teglia di allumninio su carta forno, poi farcisci e ricopri con l'altra metà della pasta, o fai gli incroci se vuoi. Forno 180 40', appena colorita fuori e lasci raffreddare. Buonissima, farcita con crema pasticcera è da sballo!! Ma anche con marmellata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie del consiglio, prendo nota.
      penso proprio di farla quanto prima.

      Elimina
  16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

I COMMENTI ANONIMI, VOLGARI E MALEDUCATI NON VERRANNO PUBBLICATI !!
A causa di molti spam è attiva la moderazione dei commenti!
I commenti spam o con pubblicità di qualsiasi genere con link attivi e/o inattivi non verranno pubblicati!